OSA presente anche a Olbia per invocare il coraggio, la legalità e la giustizia [VIDEO]

Parole che la gente aspettava, finalmente!

Con l’imbarazzo iniziale di chi sa di essere parte degli ascoltatori, ma che non ha mai pensato di potersi trovare a doverli rassicurare da un palco, davanti alle telecamere, e a doversi far rassicurare dai loro applausi. Una rassicurazione reciproca, però, dove uno ha bisogno dell’altro per poter andare avanti e alimentare la propria fiducia.

Nonostante una divisa, che da sola dovrebbe ricoprire l’idea di difesa della collettività e nonostante quella collettività chiami, soprattutto adesso, al suo ruolo quella divisa. Empatia circolare, si potrebbe dire, energia che chiama energia. Sommessamente ormai, certo, di questi tempi in cui tutto sembra perduto.

E sommessamente ha risposto Leandra Pinna, del Direttivo Nazionale OSA. A fil di voce quasi, ma un filo che ha unito e rianimato le speranze. Un filo che ricuce due facce della stessa medaglia, il popolo e i suoi difensori.

Di questo si è trattato nell’intervento di OSA Italia all’Assemblea Pubblica Popolare a Olbia, il 18 dicembre 2021, in piazza Mercato. Nella voce di Leandra. Nel luogo di raccolta per antonomasia di ogni fascia di umanità, il mercato. Luogo dove esiste solo una umanità, senza qualifiche ne posizioni sociali. Dove quell’umanita, da sabato pomeriggio fino a sera, si è ritrovata e abbracciata, per alimentare di nuova linfa la battaglia per la riconquista della libertà.

Con l’ultimo dei tanti calorosi applausi, alla frase conclusiva:
“Non possiamo più permetterci di avere paura!”

[di Stefano Marras]

css.php